Il mondo si può cambiare CON le parole ma non A parole.

13620379_1643261199324900_2369920690360969778_n

Questo è lo slogan di un progetto editoriale che si sta allargando a macchia d’olio in tutte le regioni d’Italia. Prima a Lecce, poi a Ceccano in provincia di Frosinone, due sono le pubblicazioni che questa neonata Casa Editrice ha creato insieme alle scuole e tante sono le scuole che si stanno prenotando per il prossimo anno scolastico in tutto lo stivale. Diffondere l’amore per la lettura e nel contempo fare del bene. C’è riuscita Gemma Gemmiti che con la sua Casa Editrice Gemma Edizioni ha ideato un bel modo di contagiare le nuove generazioni dando loro modo di diventare protagoniste di un libro, quello della loro scuola, con la collaborazione dei loro insegnanti. Nascono così due raccolte, una di favole dal titolo “Favole Di Cioccolata”, ed una di racconti che porta il nome di “Selfie Di Noi”. L’intento è quello di offrire ai giovani l’opportunità di approcciarsi alla scrittura, rendendoli protagonisti attivi nella costruzione di un libro. Con la speranza, che è una convinzione, che questo promuova l’importanza della letteratura, la loro autostima ed una conseguente crescita interiore e culturale. Questi libri si possono ordinare in tutte le librerie fisiche del territorio nazionale ed in oltre 30 store on-line.
A Lecce la prima scuola ad aderire al progetto “Favole di Cioccolata”. L’Istituto Comprensivo Stomeo Zimbalo ha accettato immediatamente l’invito della Gemma Edizioni a partecipare già dall’anno scolastico appena terminato. Ne è venuto fuori un libro dove i sogni dei bambini e la loro fantasia, rimarranno impressi nel loro cuore e in quello di chi li leggerà per sempre. Un esperimento riuscito alla grande. Parte dei proventi del loro lavoro è stata donata alla onlus A.I.R.F.A. l’Associazione Italiana per la Ricerca sull’Anemia di Fanconi malattia genetica rara studiando la quale si potrebbe capire il meccanismo che fa impazzire le cellule sane trasformandole in cellule tumorali.
A Ceccano, in provincia di Frosinone, ha sede il primo Istituto Superiore ad aver accettato di buon grado questa splendida opportunità. Il primo volume di “Selfie di Noi” porta infatti la firma degli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico ceccanese. I loro pensieri, emozioni, il loro vissuto e le loro speranze sono diventate inchiostro su carta bianca, bianca come la vita che hanno davanti, tutta da scrivere. Nasce così il Premio Nazionale “Vivi per Essere, Scrivi per Esistere” a riceverlo due studenti poco più che diciottenni Francesca Micheli e Simone Stirpe. Un libro bianco, e sulla copertina il loro nome come autore. “Siate il vostro libro bianco, abbiate il coraggio di scriverlo con i vostri sogni.” Queste le parole di Gemma Gemmiti mentre consegnava il premio tra le loro mani, insieme alla notizia che passeranno tra i “Big”. Questi due ragazzi, ora alle prese con la maturità, scriveranno un racconto per la prossima pubblicazione di {n}Vite in uscita a novembre 2016, la pubblicazione “da grandi” di questa innovativa Casa Editrice, che vede numerosi scrittori e blogger molto famosi sul web e presto anche sulla carta stampata. Parte dei proventi di “Selfie di Noi” è stata devoluta alla onlus “Sara un angelo con la Bandana”. Con questo denaro hanno adottato una bimba betlemita sordomuta e per un anno intero è garantita la sua istruzione, cibo, riparo, e cure mediche.
Questa innovativa Casa Editrice sta anche accogliendo giovani promesse in campo editoriale attraverso l’Alternanza scuola lavoro. La legge 107/2015 dà l’opportunità ai ragazzi di effettuare percorsi in alternanza all’interno di aziende che sono finalizzati anche ad incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti. I ragazzi saranno guidati nella creazione di un libro, quello scritto dagli studenti della propria scuola. Gli insegnanti si sono mostrati entusiasti impiegando anche tempo al di fuori del loro orario di lavoro per organizzare il tutto. Il lavoro dell’insegnante, come quello dello scrittore, è una missione e quando due passioni si uniscono si rischia di riuscire ad arrivare ad un obiettivo comune: creare una nuova generazione di lettori attraverso la scrittura. In quest’ottica la Presidente dell’IRASE (l’Ente della UIL Scuola qualificato per la Formazione del personale scolastico ) di Frosinone ed il Presidente dell’IRASE di Ancona, che fa capo a tutte le Marche, hanno sposato i progetti di Gemma Edizioni e metteranno a disposizione propri formatori accreditati al fine di incrementare l’offerta stessa delle iniziative anche nei confronti dei docenti coinvolti. Pertanto la formazione prevista per i docenti che sceglieranno di partecipare ai progetti della Gemma Edizioni sarà gratuita e certificata da un attestato rilasciato da questo ente valido come aggiornamento e formazione. Presto sarà possibile anche in altre province d’Italia.

“Un bambino che legge sarà un adulto che pensa ed un bambino che scrive sarà un adulto che farà la storia.” Questo si legge sul sitowww.gemmaedizioni.it dove si possono trovare tutte le informazione per poter far parte dei loro progetti.

Gemma Gemmiti

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: