Il Mondo in una vita

14222211_675405472617420_774952444586739396_n

Scrivere, per me
è come ascoltare il canto di un fringuello
scrivere, per me
è come disegnare ad acquerello
Scrivere, per me
è come respirare a pieni polmoni
scrivere, per me
è confondere parole e suoni
nell’universo di un bambino
che insegue ancora i suoi aquiloni.

Sorrido, anche se non c’è un motivo
Sorrido perchè ogni giorno ho bisogno di sentirmi vivo
sorrido perchè ogni giorno devo prendere in braccio la realtà e trasformarla in utopia
perché ogni giorno devo trovare una scusa e una speranza per non andare via.

L’ultimo libro, autoprodotto all’autore:

Il mondo in una vita è la sommossa disarmata degli ultimi, il grido di dolore degli irriducibili, l’urlo lacerante di chi vive ogni giorno il disagio, la paura, l’incertezza, la solitudine, il manifesto esistenziale di chi vorrebbe ribaltare il tavolo della realtà.

Venticinque schizzi di vernice che vanno a comporre un quadro composito.

Storie che frugano nell’intimo, alla ricerca delle nostre radici e della vera essenza delle cose.

Storie che sbucano dalle fessure di un pianeta sempre più spiazzante e sprezzante.

Storie che provano a farsi largo nel bailamme modulando le voci del sentimento e dell’opposizione.

Il mondo in una vita

 

di Renato La Monica

Rispondi

Related Post

DALLA A ALLA Z (II)

Chance Edizioni dalla A alla Z – seconda parte E: Emozione. Siamo fatti di emozioni, che spesso reprimiamo, ignoriamo, non viviamo o che chiamiamo in altro modo. Ci confondiamo, ci

WR_EDITING – laboratorio

Sottotitolo: ESPERIMENTI DI SCRITTURA E DI REVISIONE. Ha senso ciò che scrivo? Il mio stile è riconoscibile, fluido e ritmato? A chi potrebbe interessare? Potrei limare alcune parti ed esaltarne

Natale prima del cristianesimo

Benché solamente nel 336 a.C. venne attribuita la data del 25 dicembre alla nascita di Cristo, la festività del Natale è una celebrazione antichissima e soprattutto non specifica di un