ARTE FIERA 2017

Siamo stati a visitare la principale mostra mercato sull’arte in Italia. Come tutti gli anni, dal 27 al 30 gennaio, presso Bologna Fiera, si è tenuta ARTEFIERA, una manifestazione che richiama appassionati e operatori dell’arte contemporanea.

Pittura, scultura, fotografia, installazioni sono state oggetto di questa visitatissima kermesse, come sempre piena di tanti artisti e tanti collezionisti che li possono incontrarsi e discutere di quanto di meglio il mercato delle gallerie può offrire loro. Suddivisa come di consueto in due padiglioni, dedicati rispettivamente agli artisti di scoperta, dai giovanissimi under 30 ai contemporanei, e alle opere degli artisti più affermati, oggetto di collezionismo.

Erano presenti le più importanti e note gallerie d’arte italiane, inutile sottolineare quale è l’importanza e il ruolo delle gallerie nel mondo dell’Arte, soprattutto nei casi nei quali è il mercato dei collezionisti a farla da padrone.

Grandi sculture. Quadri, fotografie, sculture ed installazioni si propongono all’osservazione di tantissimi curiosi che si sono accalcati fino dall’apertura ai cancelli della mostra. Al di là di qualche giovane promettente, gli espositori hanno optato per una scelta di campo: nessuna scommessa, nessuna improvvisazione, giovani si ma selezionati con attenzione in un mondo dove è facile prendere un abbaglio, anche se si è espertissimi.

Tantissime le firme presenti nel padiglione dedicato ai grandi di sempre, Picasso, Gentilini, Sironi, De Chirico, Balla, Burri, Dorazio, Scanavino, Mitoraj, Mirò, Schifano, Festa, Cattelan.

Il mattatore di questa manifestazione è stato Christo, che ha realizzato in italia, sul lago di Iseo l’evento artistico del 2016, famoso in tutto il mondo come Iseolake. Iseolake, la Land Art di Christo e Jean Claude sul lago di Iseo ha avuto il suo effetto anche in questa fiera, molte le opere di Christo, che volendo è stato il vincitore morale di questa manifestazione. Molti dei visitatori che hanno visitato artefiera sono parte di quella marea di visitatori che erano stati a visitare le passerelle galleggianti del Lago di Iseo. Più attenti a valutare le opere d’arte i collezionisti, una vera flotta di buyer professionali e di più o meno ricchi appassionati di arte e del saper metter su una collezione. Decisamente lasciati nelle sapienti mani di Contini, Tornabuoni, Farsetti e company. Al di là della diffusa presenza dell’opera di Christo, è giusto menzionare un commento sulla mostra allestita dalla fiera che ha visto esposti dipinti di eccezione del maestro Renato Guttuso, un piacere immenso per gli amanti della pittura del secolo scorso.

 

Visita il sito

http://www.ilgattoquotidiano.info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: