cats and blankets

cats and blankets
you still have crumbles and kisses on your chin
phantom pain over past betrayals and lost limbs
scars from crashing against other people and cars

and you’re a tough nut to crack
an immovable force at times
but I’m sure I can seep inside you
if you just drop your cruising altitude

take me home, take me to the Zona Rosa
one last song, the music dictates
as I rest in the curve of your neck
you’ll be my pillow, I’ll be your safety net

 

TRADUZIONE:
gatti e lenzuola
hai ancora briciole e baci sul mento
dolori fantasma da tradimenti passati e membra perdute
cicatrici di scontri con altre persone o auto

e sei dura e testarda come una roccia
inamovibile a volte
ma sono certo di poterti colare dentro
se solo abbassassi la tua quota di crociera

portami a casa, portami a Zona Rosa
la musica vuole un’ultima canzone
mentre riposo nella curva del tuo collo
sarai il mio cuscino ed io la tua rete di sicurezza

 

poesia e foto Marcello Piu

Rispondi

Related Post

In cauda venenum

La poesia è quella cosa che ho la pancia gonfia, non riesco a concentrarmi, la testa mi ronza e la schiena è tutta piegata da pesi invisibili fra le ossa,

LABBRA CARMINIO

Bevvi baci di rugiada dalle tue labbra carminio, assaporando il sapore del mostro. Contai milioni di nei sulla pelle, come a voler sfiorare leggero il tuo firmamento. Amandoci aprimmo varchi

Aurora pallida

Travalicare onde timide Salpare sull’ultima sponda Dirigere la nave Poi mischiare la propria schiuma Sulle rive ondose e frastagliate Fingere una calma piatta Trovare la pace dove c’è la guerra