Editoriale Ottobre 2017

Odori di

caldarroste e

tepore a dita incrociate

ore

brevi

e

rosse.

L’autunno si allunga sulla sera

severa

se è vera

e consegna un regalo anticipato

non di rito

risolto.

Sorridi _ un crepuscolo d’ambra

tu fai come il sole quando rintocca la mezzanotte

perdi una scarpetta di smalto

ed io ti sfilo il nome di bocca.

Ti prego di non scappare – sussurro mentre già è notte.

Puoi scivolare con me

in questo cielo indurito di quarzo

intanto che mi rifletto sulle tue unghie di lago.

Ti presenti sotto alla luna

Scrittura – mi dici calma

con due graffi rimarginati e mezz’etto di complimenti.

Se raggiungerai mai questo contributo

mettiti comoda

Ottobre alle spalle

dirimpetto una dedica poetica

da porgere con stile.

Sfuma la coltre _ un bacio sulla mano

restano bruma e pozzanghere piene.

Ulula il giorno.

Uno più uno, fa ventidue.

Ed insieme varchiamo anche questo mese.

 

La Redazione

 

Illustrazione Irene Caboni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: