diecidicembreduemiladiciassette

Ho messo in fila

una ad una

-tutte e molte-

le volte in cui

avrei potuto

ma non ho fatto

così ho ignorato

E ora non potrò più

anch’io complice omertosa

di questo delitto

riflessivo.

 

testo e foto di Rita Bernardi

Rispondi

Related Post

Le due e un quarto

La polvere s’alza dalle scarpe, le lancette d’un orologio divaricate ferme su un fondo bianco le due e un quarto. Sassi, scroscianti passi, stanchi occhi persi, sommersi in acqua insipida

Janvier

C’è un divaricare di arpeggi, nel petto e il verso del vento tra le foglie muove le ore tutte uguali sulla coda del giorno. Nello scarto di luna che illumina

Untitled

Abbatto i miei archi di trionfo e attraverso i giardini incolti e mal tenuti della mia anima come da bambino, cerco un rettangolo di mondo per illudermi che sia un