Riflettono nuvole grigie nel mare

Mi hai guardato per giorni fino a quando hai scoperto che, dentro ai miei occhi, c’era del verde.

 

Mi guardavi come se non ci fosse nulla, dopo.


Quanto ho adorato quello sguardo
talmente mio da averne paura.

 

Poi ho capito:

avevi degli specchi
che riflettono solo ciò che vedono.

Se ci sei tu, riflettono il mare.
Se davanti ho l’oceano, rispecchiano l’incessare delle onde.

Sono vuoti e pieni di riflessi.

 

Se ci vedi luci, sarà che fuori c’è il sole.
Se li vedi luminosi di notte, ci sarà un lampione davanti a me.

Sono nostalgici

come il grigiore delle nuvole riflesse

in questo grande mare.

 

 

di Maria D’Urzo

 

photo: Rossana Orsi

Rispondi

Related Post

Com’è fatto un impianto Hi-Fi

Nota importante al lettore: Quanto leggerete non è verità assoluta ma solo un punto di vista personale, maturato dopo tanto tempo dedicato, e che ancora dedico all’ascolto, prove, verifiche, confronti

Quelle dita tra i capelli – parte terza –

Caldo pomeriggio di primavera. Aprile, se non ricordo male. Scivolavo sull’onda dei miei pensieri, trascinato malvolentieri da eventi di cui non mi importava poi molto. Finché mentii. Forse non ce

Acquarelli Alchemici

Se tutto questo fare e lasciar fare fosse solo il mio andare a conoscermi basterebbe a se stesso. Nadia Sponzilli   Nell’acqua con i piedi e con le mani. Nell’acqua.