Astrologia familiare

Il tema natale, al giorno d’oggi, è stato riconosciuto e rivalutato come un prezioso strumento di conoscenza personale, fonte continua di scoperta nello schiudersi sempre nuovo di aspetti che mai avevano catturato la nostra attenzione.

Nella mia visione astrologica e nella mia esperienza personale ho riscontrato che ciò avviene quando, nel cammino dell’evoluzione, siamo pronti a cogliere tesori sconosciuti e ad aprire la nostra interiorità al raggiungimento di traguardi inaspettati.

Nasciamo in un determinato contesto storico, economico, sociale, familiare, ereditando in linea genetica, oltre ai tratti somatici, anche ciò che si tramanda di generazione in generazione secondo i dettami della memoria familiare: il tutto è perfettamente interconnesso al tipo di esperienza individuale che scegliamo di risolvere nell’attuale incarnazione.

Fu Carl Gustav Jung a contemplare l’esistenza, in uno strato più profondo rispetto al nostro inconscio individuale, di una parte istintuale ed impulsiva non acquisita dalla diretta esperienza, ma ereditata: qui hanno sede le memorie degli Antenati e le strutture generalizzate nei tempi che ne hanno consentito la sopravvivenza, gli Archetipi: ciò determina l’Inconscio Collettivo Junghiano.

Attraverso il tema natale, forma simbolica del nostro progetto vitale, ci rendiamo quindi portatori di energie potenzialmente trasformative rispetto a ciò che abbiamo puramente ereditato. Dal punto di vista energetico il concetto di separazione non esiste: tutti noi facciamo parte di un continuum evolutivo rappresentando una cellula nel grande corpo del nostro Sistema familiare.

Alcuni aspetti o posizioni astrologiche particolari ci danno indicazione di quale “lavoro” stiamo continuando, o completando perché interrotto dai nostri Antenati, quali energie e in quali settori di vita stiamo evolvendo parallelamente a loro, in una forma di Amore Incondizionato Interdimensionale.

Potremmo aver scelto di trasformare dinamiche antiche, di spezzare schemi, limitazioni, informando l’Albero genealogico che esistono nuove forme di energia e di esperienza.

I temi natali dei nostri Antenati ci rivelano il fil-rouge tra le generazioni, chiarificando il nostro posto all’interno del Sistema e l’indagine Astrogenealogica ci permette di riconoscere e valorizzare le risorse tramandateci dai nostri Predecessori, vivendole e onorandole all’interno del contesto del nostro progetto vitale con la consapevolezza della nostra autenticità ed unicità.

 

 

L’Astrologia Familiare è quindi uno strumento di rappresentazione dei collegamenti che intercorrono tra i membri di uno stesso sistema. L’obiettivo di ciascuno di noi è di individuarsi al suo interno, in Libertà e Rispetto di sé.

 

Rossana Strika è Counselor Olistico Professional – Professionista disciplinato legge 4/2013 – Iscritto a SIAF Italia n.FR637P-CO.

 

Dal prossimo numero curerà la rubrica sull’ASTROGENEALOGIA. Per intervenire e sottoporre domande a Rossana Strika si può scrivere una mail alla Redazione chanceedizioni@gmail.com oppure direttamente a lei: rossana.strika@gmail.com.

 

 

Segui il suo blog.

 

di Rossana Strika

 

 

photo: Ketty D’Amico

Rispondi

Related Post

Quelle dita tra i capelli – parte terza –

Caldo pomeriggio di primavera. Aprile, se non ricordo male. Scivolavo sull’onda dei miei pensieri, trascinato malvolentieri da eventi di cui non mi importava poi molto. Finché mentii. Forse non ce

Siamo

Le parole non dette in bilico tra le labbra e il bacio Le cadute nello sporgersi troppo e al bivio la strada non scelta L’aquilone sfuggito alla presa e il

I(m)perat(t)ivi

Contami l’aria che respirerò fra i nodi a cui so sporgermi attraverso i tagli degli alberi sugli scalini del seno un triangolo aperto per i fiumi sottili che tengo dentro