8volante

Ti ho graffiato un sorriso sulla schiena

Volevo farti ridere dietro

Volevo mi ballassi intorno

Volevo mi venissi incontro

Volevo mi restassi dentro

Come quando

a incrociarsi furono gli odori

di pelle

quella volta che eravamo più alti di tutti

e ci si respirava vicino

Come quando

a dirlo in poesia

eravamo soltanto in due

Io cercavo di raccontarli,

ma a ogni sogno detto

mi si chiudevano gli occhi

 

Scopri di più sulla pagina Facebook

 

di Helen Ester Nevola

 

photo di Victor Agostini

Rispondi

Related Post

Inquietudine di mille farfalle notturne – 4° parte

Racconto a capitoli La luna dell’alba Inquietudine di mille farfalle notturne.   LUNEDÌ 11 LUGLIO 2016 Parte IV: Eclissi Persi il conto dei tagli che accarezzai in quei giorni sulle

Dietro

Dietro tratta dal libro Se scrivo lettere d’Amore rompo tutto l’Alfabeto (2014-2015) Edizioni IsoleAsole Collana unapiazzaemezza   Guardami le spalle mi sento più sicura se le ricorderai, rileggile con cura

IL PAPAVERO ROSSO

C’era una volta, arroccato sulla cima di una montagna, un piccolo paese perennemente avvolto da una leggera nebbia grigia e fumosa, come in una morbida coperta di lana. Lo stato