Ritratto

Le case viste da lontano

sembrano draghi o catene

montuose – e tu

da lontano

sembri un pilastro

di pugnali d’acqua:

non ti guasta

una carezza, ma ti salva,

sei un aereo

che decolla quando dormi,

un reticolo di desideri satelliti

si alterna nel palcoscenico

dei tuoi occhi

e ti si spegne addosso la paura

come un astro dentro ai buchi neri.

Hai il peso

specifico di una farfalla

e le gambe greche

di un tempio in pietra.

 

 

di Eva Luna Mascolino

 

 

photo di Ketty D’Amico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: