chanceedizioni@gmail.com

Ritratto

Ritratto

Le case viste da lontano

sembrano draghi o catene

montuose – e tu

da lontano

sembri un pilastro

di pugnali d’acqua:

non ti guasta

una carezza, ma ti salva,

sei un aereo

che decolla quando dormi,

un reticolo di desideri satelliti

si alterna nel palcoscenico

dei tuoi occhi

e ti si spegne addosso la paura

come un astro dentro ai buchi neri.

Hai il peso

specifico di una farfalla

e le gambe greche

di un tempio in pietra.

 

 

di Eva Luna Mascolino

 

 

photo di Ketty D’Amico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *