Volevo uccidere l’albero di Natale

(1 recensione del cliente)

14,00

«Avere 4 anni è un affare dannatamente difficile.»

Questa è la frase che ripete spesso Anna, la protagonista bambina di questo romanzo favolesco, dalla fantasia senza freni che inventa numerosi giochi nel chiuso della sua stanza osservando gli adulti con la tipica curiosità dell’infanzia.

Un giorno, nella sua vita, farà la comparsa qualcosa che, reo di distogliere tutte le attenzioni del suo mondo da lei, diventerà di fatto il suo più grande nemico: l’Albero di Natale.

La bimba si convincerà così che l’unico modo per riportare la situazione alla normalità sarà quello di ucciderlo e, proprio per raggiungere lo scopo, metterà in atto piani assurdi e divertenti che creeranno situazioni paradossali e sveleranno segreti segretissimi.

Arrivata alla fine di questa sua vendetta, scoprirà molte cose su quel che la circonda e anche su se stessa ricevendo, tra tutte, la lezione più importante: bisogna fare molta attenzione nell’esprimere i desideri perché, spesso, quando si esaudiscono non se ne riceve un dono ma, anzi, una sconfitta.

Descrizione

Titolo: Volevo uccidere l’albero di natale

Autore: Ketty D’Amico

ISBN:  9788894256666

Pagine: 188

Anno di Pubblicazione: 2017

Formato: Cartaceo

Prezzo di Copertina: € 14,00

1 recensione per Volevo uccidere l’albero di Natale

  1. Marco Bottazzi

    Questo è più di un libro.
    È una favola, un tuffo nel passato e nei ricordi, un modo per far conoscere ai più giovani l’ambiente in cui siamo cresciuti.
    Stupendo da leggere da soli, meraviglioso da leggere con i propri figli.
    Anna entra nel cuore, fa sorridere, riflettere e commuovere con la sua sincera Innocenza da bambina.
    Consigliatissimo.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *