chanceedizioni@gmail.com

Tag: 22pensieri

FAUSTO e ISABELLA salvano il nostro futuro

Un cartoccio ingiallito e spiegazzato di carta di giornale, fra le mani un po’ tremanti, segnate da una vita di lavoro, rugose e deformate, cotte dal sole e dalla fatica. Dentro, piccoli semi: capsule tonde, oblunghe; sono il suo tesoro raccolto qua e là nel continuo vagabondare. La vita di città sta stretta a Fausto.…
Leggi tutto

Pensieri e domande aperte sulla scuola e sull’educazione.

“I pensieri infantili sono sottili. A volte sono così affilati da penetrare nei territori più impervi arrivando a cogliere, in un istante, l’essenza di cose e relazioni. Ma sono fragili e volatili, si perdono già nel loro farsi e non tornano mai indietro. così alla maggior parte delle bambini e dei bambini non è concesso…
Leggi tutto

Esperimenti di una vita a colori

La parte migliore di me ha la parrucca colorata e la faccia truccata da pagliaccio, quando per beneficienza organizzo feste per bambini creando ambientazioni diverse ogni anno assieme a compagni di viaggio uniti in un unico credo. Ha preso forma grazie ad un volantino trovato per caso nella posta, che mi è rimasto attaccato ai…
Leggi tutto

Il software libero

A chi si deve la definizione di “software libero”? Richard Stallman è la risposta. Bisogna fare un salto nel lontano 1983 quando la realtà informatica era ben diversa da quella che viviamo oggi. Stallman ha fatto carriera crescendo professionalmente fra gli anni Sessanta e Settanta quando l’acquisto di un computer era estremamente costoso. Nella maggior…
Leggi tutto

I muti e sussurranti sensi di colpa

Un giorno come altri, così dal nulla, qualcuno ha bussato alla mia porta e mi ha sussurrato all’orecchio: “è ora di andare”. Così sono volata via, letteralmente, da quel nido infestato di negatività che era casa, per cercare di salvarmi e di imparare veramente a vivere. Erano anni che aspettavo quel fatidico momento. Erano anni…
Leggi tutto

il Cassetto

È diventato tardi Mentre aspettavo che capissi È diventato tardi Quando mi spiavi senza parlare Tardi. Troppo É diventato tardi quando hai pensato che aspettare fosse la mossa migliore. E Quando hai pensato che ci fosse una mossa da fare Quando non hai avuto coraggio, quando non hai capito, quando non hai voluto, quando non…
Leggi tutto