chanceedizioni@gmail.com

Tag: fiaba

I regali

“È caduta nel fiume”. La voce della bambina era incrinata dal pianto.  Seguì di corsa la bambola: le era sfuggita di mano, mentre giocava con lei lungo il fiume. Ma quella, trascinata dalla corrente, cominciava a intridersi d’acqua. La bambina inseguiva sgomenta il corpo di pezza, quei capelli rossi di lana. “È colpa mia se…
Leggi tutto

Le ali

“Vai! Prendilo”. L’urlo di incitamento del padrone aizzò il cane, un meticcio scuro e violento. L’animale si lanciò verso la preda, un vecchio gatto dal pelo ormai opaco e, in quel momento, irto di paura. Lui capì di non poter fuggire. E si preparò a fronteggiare il pericolo, sfoderando le unghie  verso gli occhi foschi…
Leggi tutto

L’offerta

Nessuna bellezza in lei e capelli dalle ciocche rosse. Era una donna singolare. Poi, un carattere ombroso, rari i sorrisi e scarse le risate. In paese la dicevano strana: finché visse sua madre, la lasciarono in pace; ma dopo la morte della  donna si fecero beffe della figlia, del suo andare esitante, del suo aspetto…
Leggi tutto

IL PAPAVERO ROSSO

C’era una volta, arroccato sulla cima di una montagna, un piccolo paese perennemente avvolto da una leggera nebbia grigia e fumosa, come in una morbida coperta di lana. Lo stato perenne di foschia aveva generato nel corso dei secoli uno strano fenomeno: i colori, ormai sbiaditi, se ne erano andati via lasciando il posto solo…
Leggi tutto

Le lettere

Lo squillo del campanello, un rumore di passi oltre la porta. “Buongiorno, signora. Per lei”. A cadenze regolari il postino consegnava una busta, poi accennava un saluto. La porta si apriva un attimo, poi si richiudeva rapida. In quel breve istante gli occhi  dell’uomo si abbagliavano per la bellezza di lei, che a stento lo…
Leggi tutto

LA BAMBINA CHE CANTAVA NEL VENTO

C’era una volta una bimba bella, dagli occhi luminosi e la fantasia alta come la luna in cielo. Ogni giorno se ne andava a spasso per i prati che circondavano la sua casetta fatta di mattoncini rossi, i muri, e di legno bianco, il tetto spiovente. Era felice come non mai finché, un bel dì,…
Leggi tutto

La bontà

Un belato. L’uomo volse lo sguardo intorno a sé nella luce scarsa del crepuscolo e vide un biancore. Si chinò e prese l’agnellino tra le braccia. Quello gli si poggiò sul petto, tremante per il freddo e totalmente fiducioso. L’uomo ne percepì la morbidezza e il calore: sorridendo tra sé, pensò che almeno quella notte,…
Leggi tutto

IL SOGNO

  Sciabolate di luce nel buio gli feriscono gli occhi. Non capisce cosa stia succedendo: era al caldo in macchina, poi d’improvviso l’auto si ferma, la portiera si apre, lui fuori – uno sgommare rapido, il buio intorno, il freddo. Tutto quello che conosceva è lontano: non ci sono gli odori familiari, i toni attutiti,…
Leggi tutto

I DUE ORSETTI

C’era una volta, in un reame lontano mille leghe da qui, vicino a un bosco di forti querce, una Principessa che viveva in una torre d’avorio molto alta. Ogni giorno, da una stretta finestrella della sua stanza, osservava incantata quel poco mondo che riusciva a scorgere: un pezzettino di prato, un pezzettino di cielo, un pezzettino…
Leggi tutto

Il Tempo

“Raccontami, nonna”. La vecchia sorrise alla nipote. Le piaceva averla accanto, a chiederle storie passate. Le carezzò il capo. Quella ragazza cresceva ogni giorno, si disse la vecchia. E, guardandola, vide la donna che sarebbe stata. Ma nell’ammirarle il viso, la vecchia si confuse. Assomigliava così tanto a sua figlia. La donna si aggrappò ai…
Leggi tutto