chanceedizioni@gmail.com

Tag: psicologia

VOGLIO FARMI UNA FAMIGLIA!

Mi capita spesso di sentire quest’affermazione nel corso dei colloqui clinici. Soprattutto le donne (ma anche gli uomini), a un certo punto della vita, decidono che è giunto il momento di farsi una famiglia. Sembra che la famiglia sia un obiettivo quasi inevitabile!   Personalmente, considero la decisione di farsi una famiglia, molto insidiosa e…
Leggi tutto

COSA ME NE FACCIO DI QUEL CHE MI DISTURBA?

COSA ME NE FACCIO DI QUEL CHE MI DISTURBA?   Grazie al mestiere che faccio, da molto tempo mi confronto con un sentimento importante che è la dissonanza, sia essa cognitiva o emotiva e, non ultima, anche sociale, lavorando da anni anche nel terzo settore. Penso che la dissonanza sia quel fattore che ci mette…
Leggi tutto

Editoriale – Numero 4

  Abbiamo un dovere. Tutti noi. Verso noi stessi e verso la società, verso l’ambiente. Il Mondo sta cambiando. Dobbiamo assumerci l’obbligo di sfruttare i progressi tecnologici che sono il frutto di questi cambiamenti. Tali processi non sono da considerarsi buoni o cattivi a priori, ma sono da vedere e comprendere, poiché sono a disposizione…
Leggi tutto

IO?… NON FACCIO FIGLI!

La decisione di non fare figli è una scelta guardata con sospetto. La genitorialità è considerata da molti la conseguenza (quasi) inevitabile di una relazione duratura. Alcune persone, però, s’interrogano sull’opportunità di avere dei bambini, e non sempre scelgono di metterli al mondo. La maternità e la paternità sono esperienze importanti, intense e coinvolgenti. Un…
Leggi tutto

Pensieri e domande aperte sulla scuola e sull’educazione.

“I pensieri infantili sono sottili. A volte sono così affilati da penetrare nei territori più impervi arrivando a cogliere, in un istante, l’essenza di cose e relazioni. Ma sono fragili e volatili, si perdono già nel loro farsi e non tornano mai indietro. così alla maggior parte delle bambini e dei bambini non è concesso…
Leggi tutto

SEPARAZIONE & CODARDIA EMOTIVA

Dietro il pretesto della tenerezza e della compassione, spesso si nascondono interessi che con l’amore hanno ben poco da spartire. “Non posso separarmi perché la persona che ho sposato ne soffrirebbe troppo ed io non voglio infliggerle un dolore tanto grande!” A prima vista queste parole possono sembrare cariche di umanità e di rispetto ma,…
Leggi tutto

MADRI SURROGATE: un amore che fa scandalo.

La donna che decide di prestare il proprio corpo per accogliere un bambino non suo e permettere la genitorialità anche a chi, altrimenti, non potrebbe farne esperienza, compie un gesto d’amore tra i più discussi, incompresi e vessati. Soprattutto in Italia. Viviamo nella cultura dell’avere, del diritto e del possesso. Diciamo: “Mio marito, mia moglie,…
Leggi tutto

Un pensiero sul cambiamento. Chi nasce tondo non può morire quadrato.

Il titolo già chiarisce un poco la posizione da cui si parte: il cambiamento non esiste! Almeno il cambiamento come viene inteso all’interno di un “modello ortopedico”, dove da un punto A si deve raggiungere un punto B. L’ortopedico che fa? Aggiusta le tue ossa rotte, le rimette a posto. Eppure chiunque si sia rotto…
Leggi tutto

Gente Incapace di Omologorsi

GENTE INCAPACE DI OMOLOGARSI Come psicoterapeuta, incontro spesso persone dotate di un’ottima salute mentale ma sofferenti, a causa della patologia sociale in cui vivono immerse. Nel corso degli anni ho individuato, dietro a tante richieste di aiuto, una struttura di personalità dotata di sensibilità, creatività, empatia e intuizione, che ho chiamato: Personalità Creativa. In questi casi non si…
Leggi tutto