chanceedizioni@gmail.com

Tag: riflessioni

I muti e sussurranti sensi di colpa

Un giorno come altri, così dal nulla, qualcuno ha bussato alla mia porta e mi ha sussurrato all’orecchio: “è ora di andare”. Così sono volata via, letteralmente, da quel nido infestato di negatività che era casa, per cercare di salvarmi e di imparare veramente a vivere. Erano anni che aspettavo quel fatidico momento. Erano anni…
Leggi tutto

Arte e Condivisione

“Prendi l’arte e mettila da parte” recita un detto. E se nessuno t’insegna l’arte, come la si mette da parte? Quando ero piccolo, l’arte che dovevi imparare era il calcio. Nessuno pensava minimamente al fatto che qualcuno potesse avere o meno una dote che non fosse inerente ai vari sport in voga o alle solite…
Leggi tutto

Ciò che resta. Riflessioni sull’apparenza.

  È come vivere in un paradosso, vivere in una società che impone il raggiungimento di determinati modelli di bellezza e – allo stesso tempo – esorta ad amarci per come siamo. È una lotta eterna, la più dura forse, riuscire ad accettarsi, la chiave di tutto: della serenità, dell’amore. Una lotta che, in molti,…
Leggi tutto

a proposito di immigrazione

Gli ultimi attentati dell’Isis hanno riacceso il dibattito sull’immigrazione. Questione incandescente, che divide il Paese in due schieramenti. Da un lato i fautori della solidarietà e dell’accoglienza, disposti a tollerare (con qualche distinguo) le ondate di migranti. Dalla parte opposta i sostenitori del rigore (con molte eccezioni orientate al razzismo più becero) che respingerebbero senza…
Leggi tutto

Un pensiero sul cambiamento. Chi nasce tondo non può morire quadrato.

Il titolo già chiarisce un poco la posizione da cui si parte: il cambiamento non esiste! Almeno il cambiamento come viene inteso all’interno di un “modello ortopedico”, dove da un punto A si deve raggiungere un punto B. L’ortopedico che fa? Aggiusta le tue ossa rotte, le rimette a posto. Eppure chiunque si sia rotto…
Leggi tutto

Educazione Sentimentale ( parte seconda)

Cercavo un sinonimo di Uomo, qualcosa che spiegasse bene la mia idea, mi è bastato pensare a una casa. Il piedritto è un elemento architettonico portante, sostiene il peso di altro. L’uomo dovrebbe essere un elemento umano portante, capace di sostenere e resistere. Il fatto che sia umano dovrebbe dargli la possibilità di usare la…
Leggi tutto

Solo l’arte ci può salvare

Correva l’anno 1995, avevo 16 anni ed ero seduta in una sala cinematografica di Roma accanto a mio padre. Il film che passava sullo schermo era “Cyclo” del regista vietnamita Tran Anh Hung, vincitore del Leone D’oro alla Mostra del Cinema di Venezia di quell’anno. Io già in quel periodo avevo una passione smodata per…
Leggi tutto

Educazione Sentimentale

Educazione Sentimentale Capita a volte di leggere qualche articolo di cronaca nera, suicidi per pene d’amore. L’ospitata televisiva dello psichiatra filantropo che punta il dito su amicizie sbagliate, sistema scolastico appariscente, l’avvento di internet come fonte di solitudine e/o depressione, il precariato del mondo del lavoro, fino a concludere i cliché iniziando discorsi politici di…
Leggi tutto

La Rivoluzione è una cosa Intima

Oramai la mattina, tra le varie abitudini fatte di caffè, denti da lavare, passaggio sui social, c’è quella di aspettarsi la tragica notizia del giorno. Un attentato, o una rissa finita in tragedia, o ancora l’ennesimo insopportabile femminicidio. L’abitudine… Da quando, negli anni 20, gli studi sulla comunicazione hanno preso negli Stati Uniti un’importanza rilevante,…
Leggi tutto

Di che Morte Sopravvivere

Ho paura che il mondo si possa abituare al sangue che arrugginisce tra corpi ancora caldi. Non abbiamo ancora fatto in tempo a svuotare i nostri occhi delle lacrime per il tragico gattonare tra i binari delle anime pugliesi, sul verde perlato delle olive appena cadute dagli ulivi, che altre anime, da lontano, arrivano lente…
Leggi tutto